Istruzioni per l'introduzione della procedura



indice:
istruzioni per la compilazione del modulo di ricorso
istruzioni per la compilazione del modulo di pagamento
istruzioni per il pagamento
istruzioni per l'inoltro del ricorso


1) Oggetto del reclamo
a) Indicare il nome a dominio contestato (p. es.: crdd.it)
b) Indicare il nome dell'attuale assegnatario, come risulta dal data base della Registro. Se il nome dell'attuale assegnatario non risulta sul data base, contattare il Registro per ottenerlo.
c) indicare la data in cui avete inviato la lettera di opposizione alla registrazione del nome a dominio.

2) Scelta degli esperti.
Spuntare la relativa casella: Collegio unipersonale se si desidera che il ricorso sia esaminato da un esperto solo, Collegio di 3 esperti se si desidera che il ricorso sia esaminato da un collegio di tre esperti. La scelta determina anche il costo della procedura. Ricordate che l'esperto viene designato d'ufficio dalla C.r.d.d.; non e' quindi possibile indicare alcuna preferenza. Se invece si sceglie un collegio di tre esperti, è possibile indicare tre nominativi di esperti fra i quali C.r.d.d. designerà uno dei tre saggi del collegio.

3) Informazioni sul ricorrente.
Compilare la sez. 3b se il ricorrente è una persona fisica, un professionista, una ditta individuale; compilare la sezione 3a in tutti gli altri casi. I dati indicati in questa sezione saranno utilizzati per la fatturazione.
Indicare il metodo di comunicazione preferito, tenendo presente che la comunicazione per mezzi diversi dalla posta elettronica comporta un costo aggiuntivo (100,00 euro oltre iva per comunicazioni a mezzo posta; 200,00 euro oltre iva per comunicazioni a mezzo fax; 300,00 euro oltre iva per comunicazioni a mezzo corriere).

4) Diritti del ricorrente sul nome a dominio contestato.
Se il nome a dominio contestato corrisponde al vostro nome e cognome, indicateli nel punto 4a.
Se il nome a dominio contestato corrisponde ad un segno distintivo o altra denominazione su cui vantate diritti, indicatelo al punto 4b.
Se il nome a dominio contestato corrisponde ad un marchio cui vantate diritti, indicatelo al punto 4c.

5) Motivi del ricorso.
In questa sezione dovete indicare i motivi a fondamento della vostra richiesta, secondo quanto previsto dal Regolamento
Al punto I dovete indicare i motivi per cui il nome di dominio è  identico o si può confondere con un segno distintivo, un nome o un marchio rispetto al quale vantate un diritto di esclusiva;
Al punto II dovete indicare i motivi per cui il resistente titolare del nome a dominio contestato non ha diritto o titolo legittimo sul nome a dominio oggetto di reclamo;
Al punto III dovete indicare i motivi da cui dedurre che il nome a dominio è stato registrato e viene utilizzato in mala fede.
E' opportuno che nell'esporre i motivi facciate riferimento alla documentazione che produrrete. Ricordate che siete voi a dover provare quanto affermate, possibilmente con documentazione scritta. Tenete presente inoltre che non basta che l'assegnatario sappia che voi vantate dei diritti su quel nome a dominio; è necessario che fosse in mala fede anche nel momento in cui lo ha registrato.

6) Provvedimento richiesto.
Dal 16 maggio 2001 è ammessa solo la riassegnazione del nome a dominio contestato, e non anche la sola concellazione. L'indicazione del provvedimento richiesto è quindi già prestampata nel modulo.

7) Altri eventuali procedimenti o giudizi.
Indicate altri procedimenti legali (arbitrati, giudizi ordinari, procedimenti cautelari, etc.) relativi al nome conteestato di cui siate a conoscenza.

8) Allegati.
Dovete qui elencare i documenti che allegate al reclamo, fra cui, necessariamente, la copia della lettera di opposizione inviata al Registro.
Tenete presente che voi dovete provare la mala fede di chi ha registrato il dominio ed il vostro diritto su tale nome. Quindi, non lesinate la documentazione.
E' sufficiente inviare i documenti in fotocopia. Se servono gli originali, vi verranno richiesti. Dovete inoltre predisporre un indice dei documenti prodotti, e predisporre il tutto in formato elettronico.

9) Dichiarazioni del ricorrente.
Sono le dichiarazioni previste dal Registro e quelle necessarie per investire la C.r.d.d. della controversia. Se non le sottoscrivete, non può essere dato corso al reclamo.

Mandato ad un rappresentante.
Se desiderate che la procedura sia seguita in vostra vece da un vostro delegato (p.es.: il vostro avvocato) dovete completare anche questa parte e sottoscriverla. Se lo fate, tutte le comunicazioni relative alla procedura saranno inviate a tale indirizzo. Per evitare spiacevoli inconvenienti, verificate che la presona prescelta accetti l'incarico!

Autorizzazione al trattamento dei dati personali.
Dovete sottoscrivere anche questa autorizzazione. In caso contrario, il procedimento non puo' iniziare, in quanto i vostri dati sono essenziali alla procedura ed al successivo trasferimento del nome a dominio.



Modulo di pagamento
Spuntate nella prima colonna a sinistra la voce (o le voci) che vi interessano. Riportate i totali (costo + iva se applicabile) nella corrispondente ultima colonna a destra. Sommate il totale delle caselle dell'ultima colonna di destra. Il risultato è la somma che dovete versare.
Ad esempio, se volete contestare un nome a dominio con la nomina di un solo esperto, il modulo risulterà come segue:
 
 *
1 esperto - 1 nome a dominio
Euro 1.500,00 + iva (22%) 330,00
 Euro 1.830,00
 
1 esperto - 2 nomi a dominio
Euro 2.250,00 + iva (22%) 495,00
 
 
1 esperto - 3 nomi a dominio
Euro 2.750,00 + iva (22%) 605,00

 
3 esperti - 1 nome a dominio
Euro 4.000,00 + iva (22%) 880,00

 
3 esperti - 2 nomi a dominio
 Euro 6.000,00 + iva (22%) 1.320,00

 
3 esperti - 3 nomi a dominio
Euro 7.500,00 + iva (22%) 1.650,00
 
comunicazioni posta ordinaria
Euro 100,00 + iva (22%) 22,00
 
comunicazioni via telefax
Euro 200,00 + iva (22%) 44,00
 
 
comunicazioni per corriere
Euro 300,00 + iva (22%) 66,00
 

totale versato:
 Euro 1.830,00

Se desiderate contestare un nome a dominio con un collegio di 3 esperti e ricevere le comunicazioni via telefax, il modulo sarà il seguente:
 
1 esperto - 1 nome a dominio
Euro 1.500,00 + iva (22%) 330,00
 
 
1 esperto - 2 nomi a dominio
Euro 2.250,00 + iva (22%) 495,00
 
 
1 esperto - 3 nomi a dominio
Euro 2.750,00 + iva (22%) 605,00
 
 * 
3 esperti - 1 nome a dominio
Euro 4.000,00 + iva (22%) 880,00
 euro 4.880,00
 
3 esperti - 2 nomi a dominio
Euro 6.000,00 + iva (22%) 1.320,00
 
 
3 esperti - 3 nomi a dominio
Euro 7.500,00 + iva (22%) 1.650,00
 
 
comunicazioni posta ordinaria
Euro 100,00 + iva (22%) 22,00
 
 * 
comunicazioni via telefax
Euro 200,00 + iva (22%) 44,00
 euro 244,00
 
comunicazioni per corriere
Euro 300,00 + iva (22%) 66,00
 

totale versato:
 Euro 5.124,00

Alla fine del modulo ricordatevi di indicare la data in cui e' stato effettuato il pagamento, il mezzo con cui e' stato effettuato (assegno circolare, bonifico, etc.) ed i dati fiscali del soggetto cui deve essere intestata ed inviata la fattura.


Pagamento
Il pagamento deve essere effettuato mediante assegno circolare non trasferibile per l'importo indicato nel modulo di pagamento, intestato alla C.r.d.d. - Centro Risoluzione Dispute Domini s.r.l., oppure mediante bonifico bancario sul conto corrente n. 13707.52 intestato alla società presso il Monte dei Paschi di Siena, ag. 4, Via Napoleone III, 2, Roma - Swift Code: PASCIMM ROM - Abi: 01030 - Cab: 03204 (coordinate bancarie: IT-32-R-01030-03204-0013707.52)



Inoltro del ricorso.
Il ricorso deve essere inoltrato alla C.r.d.d. in entrambi i modi previsti dal Regolamento, ossia:

a) in formato cartaceo sottoscritto dal ricorrente, in duplice copia, con gli allegati parimenti in duplice copia e l'eventuale assegno alla:

C.r.d.d. s.r.l.
via Liberiana, 17
00185 Roma RM

b) in formato elettronico, senza firma, a scelta in formato RTF, DOC, TXT o HTML a:

svp@crdd.it

A questo punto inizierà l'attività del C.r.d.d., che provvederà ad inoltrare il ricorso al resistente e alle altre incombenze previste dalle regole di naming.

Per ulteriori chiarimenti, si consiglia di consultare le "Guideline Legali" predisposte dal registro del ccTLD .it

 


inizio sito

inizio sito

E-mail: svp@crdd.it
Manda un messaggio

inizio pagina

inizio pagina


Inizio pagina